Ergo previdenza riscatto: come funziona? Occorre far passare tempo per richiederlo?

Nel corso degli anni può capitare che una compagnia di assicurazione cambi la sua denominazione: è successo anche a Ergo (che già prima si chiamava Bayerische), che da qualche anno è presente sul mercato con il nome di Eurovita. Per sapere quindi come richiedere il riscatto di Ergo Previdenza è necessario cercare la procedura prevista da Eurovita.

Come funziona il riscatto Ergo Previdenza: modulo, documenti e invio della richiesta

Esistono diversi modi per poter richiedere il riscatto di Ergo previdenza, oggi Eurovita. Nel caso in cui la polizza sia intestata ad una persona fisica, l’assicurato può scaricare il modulo di riscatto apposito dal sito ufficiale eurovita.it; dopo averlo compilato in tutti i campi (indicando anche l’IBAN del conto corrente) e firmato, il modulo deve essere inviato insieme alla fotocopia di un documento di identità, Se la polizza è intestata ad una società o una persona giuridica è necessario scaricare un altro modulo (disponibile sempre sul sito della compagnia); la richiesta di riscatto deve essere compilata dal rappresentante legale che ha i poteri di firma della società; alla domanda di riscatto bisogna allegare una copia della visura camerale aggiornata (massimo sei mesi).

Il modulo con la richiesta di riscatto della vecchia Ergo Previdenza può essere inviato:

  • tramite email; gli utenti registrati possono inviare il tutto all’indirizzo servizioclienti.eurovita@legalmail.it; chi non è registrato può fare la registrazione e procedere con l’invio all’indirizzo appena indicato;
  • via posta; gli utenti non registrati che non intendono completare la procedura di registrazione possono inviare il modulo di richiesta del riscatto e gli altri documenti per posta tradizionale, scrivendo all’indirizzo: Eurovita SpA, via Fra’ Riccardo Pampuri 13, 20141 Milano.

In alternativa, gli utenti registrati possono effettuare la richiesta di riscatto direttamente dall’Area Clienti dopo aver fatto il login inserendo il proprio username e la propria password.

Come compilare il modulo da inviare a Eurovita

Il modulo di richiesta di riscatto totale o parziale è abbastanza semplice da compilare, ma sul sito della compagnia è comunque disponibile un video tutorial e la guida in PDF. Per prima cosa bisogna assicurarsi di avere a portata di mano tutto il necessario ovvero il modulo, un documento di identità ed il certificato di esistenza in vita dell’assicurato nel caso in cui questi sia una persona diversa dal contraente. Nella parte superiore del modulo bisogna inserire il numero della polizza (lo spazio per il nome dell’assicurato va riempito solo se è diverso da quello del contraente, mentre lo spazio per la tariffa è facoltativo). Subito dopo bisogna indicare se si tratta di una richiesta di riscatto parziale o totale. Vanno poi inseriti i dati personali del contraente, che poi deve inserire la data e la firma. Nell’ultima pagina del modulo bisogna inserire le informazioni sul pagamento, indicando se si preferisce un assegno bancario o circolare o un bonifico (in questo caso è necessario indicare anche l’IBAN).

Ubaldo

Lascia un commento

Next Post

Obbligazione BEI in dollari: è sicura? Come si può verificare in tempo reale?

Ven Ott 14 , 2022
Esistono tantissimi modi per investire i propri risparmi. Ovviamente chi non ama particolarmente il rischio cercherà di orientarsi verso soluzioni meno pericolose, tra cui vengono spesso indicate le obbligazioni, che però possono essere di diverso tipo (e di diverso emittente). Un’obbligazione BEI in dollari è davvero sicura? Cerchiamo di capire […]
obbligazione BEI