DB ContoCarta opinioni: quali sono le sue funzioni, i costi e le recensioni?

L’universo dei prodotti e dei servizi bancari è in continua evoluzione: le carte conto sono una realtà ormai da qualche anno, ma fin da subito hanno riscontrato il successo tra il pubblico. Non a caso, praticamente tutti gli istituti di credito e le società specializzate nei servizi di pagamento hanno immesso sul mercato la loro versione. In questa pagina punteremo i riflettori sulla DB ContoCarta: in questa recensione scopriremo le caratteristiche, i costi e le funzioni del prodotto erogato da Deutsche Bank.

Funzioni e modalità di ricarica della DB ContoCarta

Come le altre carte che rientrano in questa categoria, la DB ContoCarta è un prodotto che riesce ad abbinare la praticità di una prepagata ricaricabile con la funzionalità di un conto corrente. Essendo dotata di codice IBAN, infatti, consente di effettuare tutte le più tipiche operazioni bancarie. La carta è contactless e può essere utilizzata per pagare gli acquisti online e quelli fatti presso i negozi fisici, per prelevare gratuitamente dagli ATM in Italia e fuori dall’Italia, accreditare lo stipendio, effettuare pagamenti, domiciliare le utenze ed altro ancora.

Sono tre le modalità di ricarica ammesse dalla DB ContoCarta; il saldo infatti può essere rimpinguato:

  • tramite bonifico;
  • tramite accredito diretto della pensione o dello stipendio;
  • tramite il versamento in contanti presso le ricevitorie Sisal, indicando all’operatore che la carta appartiene al circuito Nexi-ICBPI.

Il punto forte di questa carta è senza dubbio la praticità. Permette di prelevare agli ATM, consente di pagare gli acquisti tramite POS e può essere gestita tramite il servizio di online banking La Mia Banca, attraverso il quale si possono eseguire e ricevere bonifici, accreditare stipendio o pensione, domiciliare le utenze, pagare i bollettino RAV e Mav. Ma per capire se si tratta di un prodotto da prendere in considerazione non bisogna limitarsi a verificare le sue funzionalità: è necessario anche esaminare i suoi costi.

Costi e limiti della carta conto di Deutsche Bank

La DB ContoCarta non prevede il pagamento di un canone. L’elenco delle operazioni gratuite è abbastanza ampio e comprende: i prelievi da ATM, i bonifici SEPA, le ricariche in contanti dagli sportelli ATM abilitati Deutsche Bank, le ricariche di cellulare, i pagamenti di bollettini postali, bollo auto, MAV e RAV, il riepilogo dei movimenti sia online che n versione cartacea. C’è una commissione di 3 euro per le ricariche effettuate in contanti presso le ricevitorie Sisal. La carta ha un limite di disponibilità massima fissato a 50.000 euro; non è previsto un numero massimo di ricariche ogni mese; si possono prelevare presso gli ATM fino a 500 euro al giorno, mentre non è possibile superare la soglia dei 5.000 euro per i prelevamenti ATM ed i pagamenti tramite POS.

Ubaldo

Lascia un commento

Next Post

Allarme cimiteri Italia: basteranno i posti previsti?

Lun Feb 14 , 2022
Purtroppo, raggiunta la soglia degli 8 miliardi nel mondo, la questione di come gestire al meglio le risorse per il nostro pianeta diventa una questione che non si può ignorare. Nei nostri cimiteri nello specifico, tira una brutta aria e lo spazio risulta sempre più ingestibili all’interno delle aree adibite […]