Investimenti durante la pandemia: quali scegliere, pro e contro

Il Corona Virus, la prima guerra mondiale che ha investito il globo, ha creato più danni degli altri conflitti.

Non ci sono state macerie, questo è vero, ma i danni economici e le conseguenze sul genere umano hanno già dato notevoli problemi. Solo che non è ancora finita, cosa accadrà se ricapita un altro blocco economico?

Le diseguaglianze dei lavoratori, di coloro che non hanno potuto lavorare e di chi ha optato per lavori del futuro, è stato un divario enorme.

Si deve pensare al futuro, ma in che mondo? Investendo nei nuovi mercati che, nel 2019 erano anonimi, ma nel 2020 hanno avuto un introito del 310%.

Chiunque possegga qualche risparmio deve pensare a farlo fruttare perché potrebbe essere l’unico modo per avere un guadagno sicuro proprio nei prossimi anni.

Investimenti sicuri? Ecco i nuovi mercati

Durante la pandemia si è notato che perfino l’oro, un bene di rifugio mai svalutato, ha ricevuto un durissimo colpo.

In effetti l’oro è passato in secondo piano, avendo un crollo che solo ora si sta riprendendo. Questo ci ha fatto capire che anche i risparmi “materiali” non hanno alcun valore con una pandemia in corso.

Quali sono stati gli investimenti e i nuovi mercati protagonisti durante il lockdown mondiale? Ebbene il mondo virtuale.

Non potendo uscire di casa gli acquisti su internet hanno avuto un grande successo e nuovi servizi aggiunti. Ci sono state molte assunzioni per i rider e i corrieri espresso. Centralinisti e servizi assistenza che hanno lavorato direttamente da casa per sostenere i propri clienti. Nuovi magazzinieri e trasportatori.

Tutto questo è stato sviluppato direttamente dal mercato online.

Un investimento sicuro è quello di puntare proprio sul mondo digitale, ma come?

Monete virtuali, perché possono essere un ottimo investimento da “pandemia”

Acquistare le monete virtuali, le famose criptovalute, è uno di questi investimenti sicuri. In alcuni mesi esse hanno un costo che è molto basso, ma che viene poi rialzato nei mesi di traffico intenso.

Fino al 2019, in estate, le criptovalute poteva fruttare fiano al 41% di quello che si era investito. Molti utenti vivono di rendita acquistando questo denaro. Per poi ricadere nei mesi invernali.

Nel lockdown, pieno invero in Italia, la moneta virtuale ha fruttato circa il 59%. Molti gli utenti che hanno comprato denaro virtuale per poterlo spendere anche in base a tante promozioni e a diversi metodi di pagamento.

Titoli farmaceutici

Di solito solo medici e case farmaceutiche hanno investito in titoli farmaceutici, ma i privati che hanno fatto questa scelta nel 2019, si sono visti rivalutare il triplo i loro investimenti.

Considerando che si ha bisogno di un intervento sanitario di proporzioni mondiali, ecco che anche questo rappresenta un investimento sicuro.

Ci sono anche molte startup che stanno iniziando a proporre diversi progetti che possono essere molto redditizi.

Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Pensione integrativa: come scegliere la migliore?

Sab Ago 15 , 2020
Il futuro sembra sempre qualcosa di lontano, ma diamoci una svegliata e pensiamo a cosa vogliamo domani. Difficile continuare a lavorare per sempre. Anche se ci piace lavorare, dobbiamo ammettere che sia umani, siamo deboli e il tempo avanza, quindi invecchiamo. Per avere un pochino di tranquillità futura, ci deve […]
Pensione integrativa