Criptovalute: da Ethereum a Ripple, tutte le opportunità da monitorare per investire

L’universo crypto è un settore in continuo fermento, poiché è investito senza sosta da nuovi progetti e i relativi asset: le incombenze di chi si avvicina per la prima volta a questa tipologia di investimento, infatti, non si esauriscono semplicemente con un monitoraggio periodico dell’evoluzione del valore del sottostante acquistato, ma richiedono una valutazione costante degli aggiornamenti che arrivano dal versante programmazione.

Naturalmente, non trattandosi di un processo così immediato, è fondamentale la presenza di una figura professionale a cui far riferimento quando si voglia approfondire determinati aspetti di una criptovaluta. A tal proposito, un valido strumento di supporto è rappresentato da ethereum-news.it, sito di riferimento nel panorama crypto adatto sia ad investitori con una buona esperienza sia a coloro che muovono i primi passi in questo settore. Infatti, su Ethereum News è possibile mantenersi costantemente aggiornati sui temi caldi del momento e aver accesso a diverse guide sull’operatività in asset digitali.

Ethereum: le opportunità che si celano dietro gli smart contract

Come si evince dal nome stesso del portale, una delle criptovalute più degne di nota secondo il team di esperti, cui fa capo la redazione, è Ethereum. Il sottostante, infatti, è in possesso di tutte quelle potenzialità necessarie per pareggiare quantomeno la diffusione del più famoso Bitcoin. La piattaforma sviluppata da Vitalik Buterin, in particolare, ha da sempre destato un forte interesse per la particolare blockchain che supporta le funzionalità degli smart contract. Tali contratti intelligenti permettono di formalizzare un accordo con la massima trasparenza, poiché le varie parti che lo compongono -termini e obbligazioni- vengono accettate in via preliminare dai contraenti attraverso l’utilizzo di chiavi private e successivamente vanno in esecuzione sulla piattaforma Ethereum, senza intermediazione di terze parti.

È chiaro che trattandosi di contratti compilati con linguaggio di programmazione, in cui le clausole si attivano in modo autonomo, bisogna far riferimento ad una normativa ad hoc, differente rispetto a quella prevista dai contratti tradizionali. Come spesso accade, alcuni Stati della confederazione USA si sono mossi in largo anticipo delineando una nuova regolamentazione, mentre il recepimento della tecnologia degli smart contract in Europa e soprattutto in Italia è arrivato in un secondo momento. I campi di applicazione di questo progetto sono vari: dalle spedizioni in contrassegno all’acquisto di titoli, dal cambio valuta ai pagamenti con cambiali e assegni circolari; ma la velocità di esecuzione delle transazioni a fronte di costi molto bassi, renderanno tale tecnologia idonea per tanti altri tipi di utilizzo, con tutto ciò che ne conseguirà per la crescita del valore del token.

Il piano di rilancio di Ripple

Un’altra criptovaluta monitorata da vicino dagli esperti di Ethereum News è Ripple: la tecnologia che si propone come soluzione per pagamenti internazionali fra istituti bancari, per transazioni fra piattaforme di pagamento e per lo scambio di servizi digitali fra aziende. Il progetto, nato nel 2012 come alternativa a Bitcoin ed Ethereum, è stato subito ben accolto nel mondo della finanza per la tipologia di operatività che Ripple andava ad implementare e ancora oggi sono numerose le partnership con società attive in questo settore –American Express, Santander, UBS, UniCredit solo per citarne alcune-.

Con il passare del tempo però l’interesse per il protocollo è andato via via scemando, di pari passo con l’affezione degli investitori per il token: nel passato più recente soprattutto per la controversia con la Security Exchange Commision. Inoltre gli sviluppatori negli anni non hanno apportato migliorie sostanziali alla piattaforma originaria; tuttavia, questa tendenza sembra esser giunta ad un punto di svolta: difatti Ripple Labs è in procinto di sottoscrivere nuovi accordi con aziende leader nel settore dei pagamenti internazionali e sfruttarne le infrastrutture per aumentare la velocità dei processi e la scalabilità degli stessi. Su queste basi le prospettive per XRP diventano estremamente interessanti, pertanto è opportuno seguire da vicino gli aggiornamenti che arrivano da questo fronte.

 

 

Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Come spedire un pacco con Bartolini

Lun Ott 11 , 2021
Devi spedire un pacco in Italia o all’estero? Uno dei corrieri espressi più affidabili nel nostro Paese è Bartolini, una società specializzata nei trasporti nazionali e internazionali, in grado di offrire servizi online, tariffe competitive e una procedura abbastanza flessibile, per venire incontro a qualsiasi esigenza. Ecco come spedire un […]
brt