Imprese, come riconoscere l’impegno dei dipendenti: tra premi e cerimonie aziendali

Nel lavoro, è fondamentale riconoscere e appagare l’impegno profuso dai lavoratori, in modo da spronarli a fare sempre meglio aumentando la produttività in maniera sana. I premi aziendali sono la soluzione perfetta per adempiere a questo proposito, e aziende di livello come ad esempio la Ferrero, per citare un’opzione, ne sono la testimonianza. Oggi, andremo alla scoperta delle informazioni e i meccanismi di funzionamento di premi e cerimonie aziendali per celebrare i propri dipendenti più meritevoli.

Come valorizzare l’impegno dei dipendenti

In base alle stime di vari enti per la consulenza sul lavoro, il 65% dei dipendenti vorrebbe essere riconosciuto, almeno una volta l’anno, per il suo impegno. Inoltre, sullo stesso campione, il 67% vorrebbe avere degli apprezzamenti per il lavoro svolto direttamente dai suoi superiori. Per questo motivo, è evidente come organizzare delle cerimonie e premiazioni per i dipendenti sia una necessità ormai fondamentale per tantissimi datori di lavoro. Lo scopo è quello di creare una ambiente di lavoro più sano dove, di riflesso, aumenta anche la produttività e il correlato fatturato. Ma come si può arrivare, in concreto, a questo risultato?

Per premiare i propri dipendenti, si possono utilizzare diversi metodi e pratiche. In linea generale, sono molto utili gli apprezzamenti quando viene superato un compito difficile ma è bene chiarire che queste devono essere specifiche e non generali, come se fossero un comunicato stampa. Inoltre, bisogna evitare di lodare troppo frequentemente il dipendente, in modo da tenere sempre alto il metro di valutazione e portare il lavoratore ad impegnarsi davvero per ottenere i ringraziamenti. L’erogazione di premi, poi, è un’altra opzione da prendere in considerazione. Questi possono essere di diversa natura, non per forza in denaro: possono consistere nell’erogazione di ferie extra, oppure nella possibilità di usufruire di orari di lavoro flessibili. In ogni caso, è bene erogare i premi in forma plateale, organizzando un’apposita cerimonia. Ma come fare? Scopriamolo insieme.

Istruzioni per organizzare una perfetta cerimonia di premiazione aziendale

Per organizzare una cerimonia di premiazione aziendale, bisogna definire un concept, dando vita ad un evento che preveda una vera e propria premiazione con il ricorso ad un palco, un annunciatore e, se possibile, ad un sistema di casse e di microfoni. Anche l’animazione durante il pranzo è molto gradita.

Per gestire l’organizzazione pratica della cerimonia, bisogna prestare molta attenzione già alla location e a tutti gli inviti che sono destinati. Per quanto riguarda la struttura che ospiterà l’evento, infatti, è importante organizzare gli spazi in modo vantaggioso, per garantire a tutti gli invitati di bere e mangiare, oltre che di muoversi, in libertà. A seconda del numero di invitati è fondamentale riuscire ad acquistare tutto l’occorrente per tempo, a partire ad esempio dai bicchieri di carta da ordinare eventualmente anche online tramite alcuni shop appositi, necessari per soddisfare le esigenze dei dipendenti. Una volta acquistati tutti gli strumenti per la festa, poi, perché non pensare a dei piccoli cadeux o gadget da relegare ai vari team, come segno di riconoscimento per il lavoro svolto e come piccolo ricordo di una magica festa.

Redazione

Lascia un commento

Next Post

Acquisto di una seconda casa per le vacanze al mare: le spese di cui tenere conto

Lun Ago 22 , 2022
Non necessariamente si acquista una seconda abitazione come forma di investimento. Spesso, chi ha la fortuna di avere da parte una certa disponibilità economica, punta con forza sull’acquisto di un nuovo immobile come rifugio per i periodi di vacanza. Ma quali sono i costi attesi di acquisto e mantenimento, per una […]