Conti corrente Banca di Asti: quali sono e come richiederli

La Banca di Asti, appartenente al gruppo Casa di Risparmio di Asti, mette a disposizione dei suoi clienti diverse soluzioni di conto corrente, pensati appositamente per le esigenze dei giovani, dei privati e delle famiglie italiane. L’istituto offre sia un conto di base, che con un canone agevolato include alcune operazioni, sia conti corrente per chi opera prevalentemente online, compreso un conto per i pensionati, facile da utilizzare ed economico. Analizziamoli nel dettaglio.

Conto di Base Banca di Asti: cos’è e come funziona

D’accordo con la normativa di legge DM n.70 del 3/05/2018, la Banca di Asti offre ai suoi clienti un conto corrente di base, ideale per chi ha una bassa operatività. Questo strumento prevede alcune funzionalità bancarie comprese nel canone annuo, tra cui 6 richieste di elenco dei movimenti, 6 prelievi di contante allo sportello, 12 prelievi presso gli ATM di altre banche, illimitati negli sportelli delle banca, bonifici SEPA online illimitati in addebito, 36 bonifici SEPA in uscita, 12 versamenti di contanti e assegni e una carta di debito PagoBancomat.

I costi nella versione standard sono di un canone annuale di 42€, tuttavia per i pensionati con una pensione fino a 18.000€ l’anno, oppure per i cittadini con ISEE annuale inferiore a 11.600€, è previsto il canone zero. Inoltre non sono applicate spese aggiuntive per l’apertura del conto corrente, il conteggio degli interessi, l’accesso ai servizi di internet banking e l’emissione della carta di debito Giramondo, con cui effettuare prelievi sui circuiti internazionali Cirrus e Maestro.

Conto corrente 20sette e 20sette Plus banca di Asti: di cosa si tratta

Oltre al conto di base, la Banca di Asti prevede anche un conto ugualmente semplice ed economico, ma dotato di maggiori funzionalità, 20sette. Con un canone annuo di 60€ mette a disposizione nessun costo di apertura, fino a 30 operazioni incluse nel canone e la possibilità di richiede carte di pagamento da collegare al conto.

In particolare si possono ottenere la carta di credito Nexi Classic, la carta di debito PagoBancomat nazionale con canone di 15€ l’anno e la carta di debito internazionale Giramondo, con un canone annuo di 17,50€. Per accedere ai servizi di home banking è previsto un contributo aggiuntivo da 18 a 36€ l’anno, in base al proprio profilo, tuttavia è possibile chiedere fidi, linee di credito, prestiti e mutui ipotecari, direttamente con addebito in conto corrente, mentre per le operazioni allo sportello c’è un costo unitario di 1€.

La versione PLUS di 20sette presenta il medesimo canone annuale, 60€, allo stesso tempo offre fino a 50 operazioni gratuite ogni 12 mesi, accesso ai servizi informativi di internet banking senza costi aggiuntivi e l’accredito delle stipendio gratuito. Il conto corrente 20sette Plus è indicato per i privati, i lavoratori e i dipendenti delle aziende convenzionate con la Banca di Asti.

Conto Pensione Banca di Asti: caratteristiche principali

Per i pensionati la cassa di risparmio offre Conto Pensione, un conto corrente con un canone annuo di 60€, che consente di accreditare la pensione senza costi aggiuntivi. Questo strumento non prevede spese di apertura, né commissioni per l’utilizzo dei servizi informativi di home banking, con 30 operazioni incluse nel canone annuale.

Per richiedere la carta di debito nazionale Bancomat sono previsti 15€ di emissione e 15€ l’anno per il canone, mentre per la carta di debito internazionale Giramondo 17,50€ di emissione e 17,50€ di canone annuo, altrimenti è possibile sottoscrivere la carta di credito Nexi Classic. Infine per i servizi operativi di internet banking viene applicato un canone annuo da 18 a 36€, a seconda del proprio profilo.

Conto corrente Otto meno meno: di cosa si tratta

La Banca di Asti propone un conto corrente a canone regressivo, i cui costi diminuiscono all’aumentare delle operazioni effettuate. Si tratta di Otto meno meno, uno strumento a pacchetto con un canone di partenza di 96€ l’anno, riducibile fino a un minimo di 3€ l’anno. Per ricevere la diminuzione del canone bisogna attivare alcuni prodotti e servizi, come la carta di credito Nexi, un finanziamento o cessione del quinto, investire nei fondi comuni convenzionati con l’istituto, oppure richiedere Carta per la Salute.

Conto corrente Su Misura Banca di Asti: cos’è e come funziona

Per chi ha esigenze particolari, perciò vuole scegliere un conto corrente adatto alle proprie necessità, la Banca di Asti ha progettato Su Misura, un conto corrente completamente personalizzabile. I profili disponibili sono XS, S, M, L, XL e XXL, con costi annuali a partire da 144€ per il conto XS con 25 operazioni incluse, fino ad arrivare a 424€ l’anno per il conto XXL con 300 operazioni comprese.

Tra i servizi aggiuntivi dei conti corrente su misura ci sono le piattaforme di internet banking, con un costo annuale di 18€ per tutti i profili, la possibilità di richiedere carte di debito nazionali e internazionali, carte di credito Nexi e carte prepagate, ricevere sconti per i pagamenti effettuati nei negozi convenzionati con l’istituto e informazioni sul saldo e la lista movimenti gratuite.

Banca di Asti: contatti e numeri utili

Per richiedere informazioni e ulteriori dettagli sui conti corrente della Banca di Asti, è possibile contattare il servizio clienti al numero verde 800 998 060, operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30. In alternativa basta cercare la filiale più vicina al proprio domicilio, attraverso lo strumento online di ricerca rapida, prenotando un appuntamento per evitare la fila allo sportello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *