Fortissio: perchè scegliere questo broker?

Lo sappiamo, il mondo del trading è popolato da broker anche molto inaffidabili. Per questo motivo è sempre bene informarsi prima di investire i propri soldi in una piattaforma che opera sui mercati finanziari.

Oggi vogliamo parlarvi di Fortissio, broker che sta diventando sempre più noto nel settore grazie ai grandi vantaggi che offre ai propri clienti.

Prima di fare una recensione approfondita, tuttavia, ci teniamo a sottolineare come il Trading, il Forex, le criptovalute e tutti i CFD, sono strumenti altamente rischiosi, che richiedo un grande livello di competenza e disciplina.

Se siete ancora inesperti vi consigliamo vivamente di studiare tanto ed esercitarvi con un conto Demo, fino a quando non sarete pronti per affrontare i mercati.

Fatta questa precisazione, vediamo di fare un breve riassunto dei punti che andremo a sviscerare, parlando di Fortissio.

Prima di tutto affronteremo il tema della licenza, fondamentale quando si parla di un broker, sia esso italiano o straniero. In secondo luogo, andremo a vedere quali sono gli asset e i CFD offerti dalla piattaforma, cercando di capire se l’offerta è soddisfacente. Una terza parte, invece, sarà dedicata alle diverse tipologie di conto. Infine, vedremo insieme gli strumenti che vengono messi a diposizione del sito per migliorare i propri investimenti.

Partiamo!

Fortissio: chi sono e che licenza hanno?

Fortissio è una piattaforma di trading di proprietà della Vie Finance A.E.P.E.Y. S.A, una società di investimenti greca che gode di licenza HCMC, per intenderci l’equivalente della CONSOB in Italia.

Questa licenza è di fatto una piccola anomalia nel panorama europeo. Molte piattaforme di trading, infatti, hanno sede a Cipro, e godono della licenza di quel paese. Non per questo, tuttavia, deve essere considerata una licenza meno sicura.

Al contrario, l’HCMC offre le stesse sicurezza e le stesse tutale di una qualsiasi altra licenza europea, compresa la CONSOB italiana.

In conclusione, possiamo dire con assoluta certezza che Fortissio è un broker sicuro e che rispetta le leggi vigenti in materia di investimenti finanziari. Da questo punto di vista è sicuramente all’altezza degli altri principali competitor del settore.

Gli Asset e i CFD offerti da Fortissio

Vediamo insieme gli asset su cui potrai operare su Fortissio.com

CFD su valute: con oltre 5 trilioni di dollari acquistati e venduti ogni giorno, il mercato delle valute è sicuramente il più vasto tra tutti i CFD. Ovviamente su Fortissio non può mancare questo asset. Grazie alla piattaforma potrai investire nelle principali coppie di valute.

CFD su azioni: se le coppie di valute non ti bastano e preferisci investire in qualche grande azienda americana, le azioni fanno al caso tuo. Apple, Google, Amazon, eBay, Microsoft e tante altre. Grazie a Fortissio potrai investire e guadagnare insieme alle più grandi multinazionali del mondo.

CFD sugli indici: gli indici, per chi non lo sapesse, non sono altro che un gruppo di azioni che hanno l’obiettivo di misurare il valore di un particolare settore di mercato o di un’industria. Un esempio molto noto è l’FTSE 100, che rappresenta le cento società più importanti della Borsa di Londra. Anche in questo caso, grazie a Fortissio, potrai investire in indici senza difficoltà.

CFD sulle materie prime: dette anche commodity, le materie prime non sono altro che beni concreti come oro, argento, beni agricoli e tanto altri. Grazie alla grande varietà di commodity presenti sulla piattaforma, sarai in grado di investire nelle materie prime più comuni come oro e argento, ma anche su quelle un po’ meno scambiate, come l’olio e il cotone.

CFD sugli ETF: gli ETF offrono agli investitori un’esposizione ad un paniere di azioni e obbligazioni sottostanti. In altre parole, sarai in grado di aumentare l’esposizione a interi settori di mercato con una singola operazione. Anche su questo aspetto, Fortissio non delude i propri clienti.

CFD sui derivati sintetici: Quando si parla di “Derivati Sintetici” si intendono i derivati che simulano il suo sottostante (che può essere una materia prima, un indice, un’azione o tante altre) modificando allo stesso tempo caratteristiche chiave come il calcolo del prezzo. Fortissio mette a disposizione anche questo strumento per incrementare il proprio portafoglio.

Le tipologie di conto su Fortissio

Quando ci si registra alla piattaforma il sito ci offre la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di conto, in base ovviamente alla quantità di denaro che verserai sul conto.

Qui di seguito vi proponiamo un elenco puntato delle tipologie di conto presenti su Fortissio:

  • Conto Basic: da 200 a 1.999 euro depositati
  • Conto Discovery: da 2.000 a 4.900 euro depositati
  • Conto Silver: da 5.000 a 9.999 euro depositati
  • Conto Gold: da 10.000 a 14.999 euro depositati
  • Conto Diamond: da 15.000 a 29.999 euro depositati
  • Conto VIP: da 30.000 a 49.999 euro depositati
  • Conto Prestige: da 50.000 a 74.999 euro depositati
  • Conto Superior: da 75.000 a 99.999 euro depositati
  • Conto Infinity: da 100.000 euro depositati in su

Se invece siete dei professionisti potete fare richiesta di aprire un conto professionale, che gode di molti vantaggi rispetto ai conti per clienti normali.

In particolare, il conto Professionale Fortissio è fatto su misura per gli investitori che desiderano operare con una leva finanziaria maggiore e 0% margin close-out.

Per poter richiedere un conto professionale è necessario soddisfare almeno due dei seguenti requisiti:

  • Prima di tutto dovrete aver effettuato transazioni di dimensioni significative con una frequenza media di 10 transazioni trimestrali nei 4 trimestri precedenti.
  • In secondo luogo, il vostro volume del portafoglio di strumenti finanziari deve superare i 500.000 euro.
  • Infine, dovrete avere almeno 1 anno di esperienza lavorativa nel settore finanziario in una posizione professionale, che ti qualifichi appunta come professionista del settore.

Queste tre condizioni sono state inserite soprattutto per tutelare i clienti e scoraggiare i principianti ad operare con grandi somme di denaro.

Gli strumenti di mercato di Fortissio

Siamo arrivati all’ultimo punto della nostra recensione.

Abbiamo probabilmente lasciato il meglio per ultimo. Se infatti la verifica della licenza è fondamentale per un primo approccio prima della registrazione a qualsiasi broker, in questo paragrafo parleremo di cosa avviene dopo.

Soprattutto i principianti potrebbero trovare un senso di straniamento. Infondo i mercati finanziari non sono semplici da decifrare e anche i più esperti si possono trovare in difficoltà.

Per questo motivo lo Staff di Fortissio arriva in vostro soccorso grazie ad una serie di strumenti di mercato che aiuteranno le vostre scelte di investimento.

Vediamo qui seguito alcuni degli strumenti più utili.

Il calendario economico: il primo strumento che viene messo a disposizione dalla piattaforma è il calendario economico. Per quanto possa sembrare semplice è a tutti gli effetti uno degli strumenti più importanti per un trader.

Per analizzare i mercati, infatti, lo studio degli avvenimenti macroeconomici è fondamentale. La conferenza stampa del presidente del consiglio o del rappresentante di una banca d’affari potrebbe influenzare fortemente il mercato.

È sempre utile, quindi, avere sempre sott’occhio il calendario dei prossimi appuntamenti. Solo in questo modo non sarete sopraffatti da una notizia importante e sarete sempre pronti ad uscire dal mercato nel caso inizi un periodo di alta volatilità.

Servizio SMS: anche in questo caso lo strumento in questione viene spesso sottovalutato. Eppure, non è scontato ricevere costantemente ogni giorno aggiornamenti in tempo reale sul cellulare degli avvenimenti più importanti del mondo economico.

Fortissio mette a disposizione questo servizio ai propri clienti, in modo tale che possano rimanere sempre aggiornatissimi e possano prendere le proprie decisioni di investimento al meglio.

Autochartist: siamo arrivati all’ultimo, ma fondamentale, strumento offerto da Fortissio: l’Autochartist.

Esattamene che cos’è l’Autochartist? Partiamo innanzitutto dicendo che si tratt di uno strumento basato sull’analisi tecnica. Se il calendario economico è la base dell’analisi fondamentale, lo studio dei grafici e delle figure che si formano su di essi è la base dell’analisi tecnica.

L’Autochartist molto semplicemente effettua in tempo reale e in modo completamente automatico un’approfondita analisi dei mercati, filtrando i pattern più importanti e dando ottime indicazioni di operatività su qualsiasi mercato.

Grazie all’Autochartist sarete in grado di scoprire opportunità di mercato che non sareste riusciti a vedere in altro modo, o quantomeno avreste impiegato ore e ore di studio.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

PostePay Junior: quali sono i limiti? requisiti, come attivarla e come si usa?

Ven Gen 29 , 2021
I ragazzi d’oggi sono molto più “svegli” degli anni del 1990 ed hanno un approccio diverso al denaro o al mondo digitale. La famosa “paghetta settimanale” non viene più data col denaro contante, ma si preferisce avere una carta prepagata, che si può bloccare in caso di smarrimento ed è […]
PostePay Junior