Lyoness verità: è davvero una truffa? Che cosa si sa su di essa?

Negli ultimi anni una degli argomenti più gettonati sui motori di ricerca è stato “metodi per guadagnare online”. Effettivamente il web ha portato tantissime opportunità, alcune reali, molte altre poco credibili. Uno dei casi che ha fatto più discutere è quello relativo a Lyoness: l’autorità garante della concorrenza e del mercato ha giudicato scorretto il suo sistema di promozione. Da qui sono nati tanti dubbi: ci si può fidare o è una truffa? Vediamo di cosa si tratta e cerchiamo di capire qual è la verità.

Come funziona il cashback di Lyoness

L’attività di Lyoness è basata sul concetto di cashback, parola di cui si abusa tantissimo in questi anni, ma che non è affatto una novità. In pratica, gli utenti iscritti potevano beneficiare della restituzione di una piccola percentuale (di solito tra l’uno ed il cinque per cento, ma in alcuni casi si può arrivare anche fino al 10%) della spesa effettuata presso i siti ed i negozi fisici che hanno aderito all’iniziativa. Ma non solo: il sistema di Lyoness permette di guadagnare anche convincendo i propri amici ad iscriversi al progetto. È previsto infatti un doppio bonus amicizia: quello diretto, che viene riconosciuto per aver presentato l’amico, e quello indiretto, una piccola percentuale (massimo 1%) riconosciuta sulla spesa fatta dagli amici e da quelli che poi loro hanno portato all’interno del meccanismo.

L’adesione al programma Lyoness è gratuita: ci si può iscrivere tramite un negozio convenzionato, sfruttando l’invito di un amico, oppure in autonomia collegandosi direttamente al sito internet ufficiale. Con la registrazione si riceve un codice personale ed una carta fedeltà su cui vengono registrati gli acquisti fatti presso i negozi convenzionati. Ovviamente non stiamo parlando di un sistema che permette davvero di arricchirsi, ma da quanto detto finora non emerge nulla che possa far pensare ad una truffa, anzi: secondo alcune stime recenti, in Italia più di due milioni di persone avevano aderito al progetto. Ma allora perché l’Antitrust si è espressa i quel modo, comminando anche una pesante sanzione (3,2 milioni di euro) alla società? Qual è la verità?

Truffa o opportunità: qual è la verità?

Secondo l’autorità garante della concorrenza e del mercato, il meccanismo utilizzato dalla Lyoness integra le caratteristiche del sistema a piramide (considerata una pratica commerciale ingannevole). In più l’autorità ha segnalato la mancanza di trasparenza. La società ha immediatamente rilasciato un suo comunicato stampa con il quale ha fatto sapere di non riconoscersi nella definizione di sistema piramidale e di aver già fatto (prima del provvedimento dell’Antitrust) dei cambiamenti al suo sistema per aumentare la trasparenza. Inoltre, Lyoness ha espresso la sua volontà di presentare ricorso contro la sanzione. Per dire con certezza quale sia la verità non rimane altro che aspettare gli sviluppi giurisdizionali della vicenda.

Ubaldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Carte prepagate: VISA o Mastercard?

Mer Giu 16 , 2021
Gran parte delle carte prepagate, attualmente nel mercato mondiale, fanno parte di questi due circuiti. Ma quali sono le reali differenze tra VISA e Mastercard? Lo vediamo insieme agli esperti di carte prepagate “Il Conto Online”.