Perché il momento ideale per investire negli USA è ADESSO

La crisi economica generata dall’avvento del Coronavirus ha colpito praticamente la totalità del settore commerciale e finanziario, creando squilibri importanti anche nei mercati più stabili.

Questo chiaramente ha rappresentato un campanello d’allarme importante per gli investitori di tutta Europa, che sono soliti operare nel ramo immobiliare, ma anche per quegli interlocutori che per la prima volta decidono di affacciarsi a questo tipo di investimenti e vorrebbero, o avrebbero voluto, concentrarsi su operazioni profittevoli nell’ambito della compravendita delle case.

Per fortuna investire nel settore immobiliare non è un’operazione avventata nemmeno in tempi incerti come questo, anzi.

Esistono paesi nei quali questo tipo di investimenti rappresenta senz’altro la mossa più stabile e avveduta da parte di un operatore che intende operare in sicurezza e in modo profittevole. Gli Stati Uniti, soprattutto nell’ultimo periodo, stanno diventando un esempio in tal senso! Vediamo perché.

Investire in immobili negli USA: perché conviene soprattutto nel 2021

Il cambio presidenziale, che vede ora Joe Biden alla Casa Bianca, ha senz’altro giovato alla stabilità economica del Paese.

Gli USA, storicamente abituati a reagire con forza e velocità alle crisi di ogni genere, proprio grazie a Biden ritrovano oggi la fiducia e il conforto dei propri mercati, in virtù di specifiche azioni messe in atto dal governo americano per il rilancio.

Sul fronte vaccinazioni, per esempio, gli Stati Uniti viaggiano a più di due milioni di dosi somministrate al giorno. Ad oggi quasi cento milioni di americani hanno ricevuto almeno una dose e questo non può che accelerare una ripresa tecnicamente già in atto.

Essere uno dei primi paesi a uscire dalla pandemia non può che rappresentare un inestimabile “vantaggio commerciale” dal punto di vista delle attività produttive, dei servizi, del turismo e quant’altro.

Tale obiettivo viene confortato dalla stabilità del mercato immobiliare che, proprio in virtù di questo ma anche dei numerosi ristori messi in campo dalle amministrazioni governative, risponde presentando delle ottime opportunità per gli investitori di tutto il mondo, a discapito dei paesi europei, poco appetibili soprattutto in considerazione del periodo ancora interlocutorio che stanno vivendo con le chiusure e limitazioni dovute all’andamento della pandemia.

Perché non preferire gli investimenti nel mercato immobiliare Europeo

Sul fronte europeo, quindi, le cose vanno diversamente, motivo per cui un operatore che intende valutare delle opportunità immobiliari nel Vecchio Continente dovrà soppesare diverse variabili.

  • Anzitutto il piano ristori in Europa è molto più lento e diversificato, generando squilibri nei mercati e vasto malcontento nella popolazione.
  • Le campagne vaccinali inoltre non sono decollate in molti Paesi, evento che “congela” la ripresa e la mobilità anche per le nazioni europee più virtuose.
  • Il risultato dal punto di vista immobiliare è un settore instabile dove gli investimenti rischiano di non ottenere il giusto riscontro sia da un punto di vista del ritorno economico che della durata di una eventuale rendita.

Investire in immobili negli Stati Uniti: un affare, se ci si affida agli esperti

In buona sostanza, realizzare ottimi affari nell’ambito della compravendita immobiliare USA è possibile, a patto di affidarsi a un interlocutore competente che sia in grado di mediare tra l’investitore e l’apparato burocratico statunitense, conoscendo alla perfezione i limiti entro cui potersi muovere.

Gli esperti nel real estate americano tutelano dai rischi che un investimento errato può portare, reperendo sul mercato proprio gli immobili che sono maggiormenti adatti alle esigenze degli investitori.

Il sistema fiscale americano è infatti molto diverso da quello europeo, consente di realizzare ottimi affari immobiliari detraendo diversi costi di operazione ma allo stesso tempo è anche estremamente rigido rispetto a chi contravviene alle regole.

Per questo motivo è bene che tutte le documentazioni legate a un’operazione immobiliare siano gestite in modo inappuntabile al fine di non incorrere in multe salate e sanzioni onerose.

Inoltre, un interlocutore in loco è in grado di selezionare le opportunità migliori in base al tipo di operazione da realizzare, al fine di generare un affare efficace in tempi rapidi per il proprio cliente, che non avrà l’incombenza di doversi dedicare alla ricerca dell’immobile perfetto in mezzo a un’offerta così vasta.

Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Assicurazione ciclomotore: come scegliere la migliore offerta online e confronto costi

Mar Apr 27 , 2021
In Italia esiste l’obbligo che gli scooter, moto e tutti i ciclomotori, che hanno una determinata velocità, devono avere un’assicurazione o polizza. Quest’ultima assicura che in caso di incidenti ci sia un supporto a livello di risarcimento.